Menu

Per domande e prenotazioni:
+31 (0)20-421 58 41 oppure info@tourist-inn.com

   
Average score:
4.1 stars based on 2384 reviews

Saldi di inverno!
Prenota ora con tariffe di bassa stagione! Grandi sconti!

I prezzi più bassi li trovate sul nostro sito: garantito!

Prenotazione online

calendar
calendar
Cerca una camera

 

L’albergo si trova in posizione perfetta per coloro che desiderano scoprire l’affascinante rete di canali dichiarati Patrimonio dell’Umanità e che risale al 17esimo secolo. Musei famosi come quello di Van Gogh e il Rijksmuseum sono raggiungibili con un breve tragitto in tram.

Non appena arrivati, potrete lasciate i vostri bagagli al sicuro presso il Tourist Inn e passeggiare direttamente verso il centro di Amsterdam dove troverete innumerevoli locali, bar e caffetterie. Non dovrete sprecare tempo a spostarvi da un punto della città all’altro dato che tutto si trova a poca distanza dal nostro albergo. Se volete mangiare qualcosa vi consigliamo di provare uno dei ristoranti situati nell’elegante quartiere Jordaan; mentre Piazza Rembrand e Leidse sono il fulcro della vita notturna di Amsterdam.

Grande piazza centrale. Famosa come uno dei centri del divertimento della città. Trovate discoteche, teatri e locali di ogni tipo. Molti bar con i tavoli all'aperto. Dalla piazza partono le seguenti vie: Reguliersbreestraat, Reguliersgracht, Amstelstraat e Utrechtsestraat. Prima la piazza si chiamava Botermark (mercato del burro). Nel 1876 venne poi dedicata al famoso pittore Rembrandt.

Una delle piazze più famose di Amsterdam. Il Dam collega le vie Damrak e Rokin. Da piazza Dam si diramano strade famose come Nieuwendijk, Kalverstraat e Damstraat. Gli edifici più importanti della piazza sono: il museo delle cere Madame Tussauds, l'Hotel Krasnapolsky, il Bijenkorf, il Palazzo Reale e la Nieuwe Kerk. Da non perdere il Monumento Nazionale. Si tratta di un monumento realizzato nel 1956 in ricordo delle vittime della seconda guerra mondiale.

Museo dedicato al pittore olandese Vincent Van Gogh (1853-1890). Si trova sulla Paulus Potterstraat e sulla Museumplein. Custodisce circa duecento quadri, cinquecento disegni e settecento lettere del famosissimo maestro. Potete ammirare anche la collezione di stampe giapponesi di Van Gogh. La visita a questo museo è prevista dai programmi di tutti i turisti.

Un monumento in memoria della ragazza ebrea Anne Frank e della sua famiglia. Si trova in Prinsengracht, al numero 263-265. È un museo dal 1960. È stata ristrutturata e rinnovata negli anni novanta. Il nascondiglio (achterhuis), dove la famiglia Frank si nascose durante la seconda guerra mondiale, è stato riportato al suo stato originario. In questo modo si comprende bene in quale situazione la giovane Anne scrisse il suo famoso diario.

Considerata da molti abitanti della città la piazza più bella di Amsterdam. A un quarto d'ora a piedi dalla stazione centrale. In mezzo alla piazza si trova il Waag, un edificio medievale, che ospita un bar-ristorante. Intorno alla piazza ci sono molti locali con tavolini all'aperto e piccoli ristoranti. Qui si trova anche il leggendario Cotton Club. In origine il Cotton Club era il luogo di incontro degli Africani e poi dei cittadini provenienti da Suriname. Non appena brilla un raggio di sole, i tavolini si riempiono di gente.

Il nome dei canali di Amsterdam. Nel 1612 presero il via gli scavi di tre canali principali: l'Herengracht, il Keizersgracht e il Prinsengracht. Poiché la città diventava sempre più grande, questi canali furono prolungati e ne furono realizzati di nuovi. Sono disposti come una specie di cintura tutto intorno al centro. I canali testimoniano la ricchezza dei Paesi Bassi nel XVII secolo, noto anche come il Secolo d'Oro.

Il più grande e più importante museo dei Paesi Bassi. Comprende circa duecento sale. Ospita molte opere di Rembrandt, tra cui la Ronda di Notte (de Nachtwacht). La collezione conta di più di un milione di opere di vario genere. Il museo è proprietà dello Stato. Obiettivo del Rijksmuseum: illustrare la storia olandese e spiegarla al maggior numero di persone possibile (olandesi e turisti stranieri). Il Rijksmuseum si trova sulla Stadhouderkade.

Originariamente un tipico quartiere popolare. Ancora oggi una delle zone più accoglienti di Amsterdam. Il quartiere Jordaan si trova tra le acque del Prinsengracht e del Lijnbaansgracht. Fu costruito nella prima metà del XVII secolo. Alla fine del secolo scorso era la zona di residenza preferita degli yuppy. Ancora oggi qui si trovano molti bar e locali di tendenza!

Il parco della città di Amsterdam. Quando il tempo è bello, il parco è frequentatissimo. Potete vedere persone che fanno jogging, che sfrecciano sui pattini, che fumano, che si rilassano, che giocano a pallone ... Si trova nel quartiere Oud-Zuid. Il parco si estende dalla Stadhouderskade fino alla Amstelveenseweg. È stato aperto nel 1865. Più tardi è stato intitolato al poeta e drammaturgo Joost van den Vondel. All'interno del parco c'è una sua statua. Dal 1996, il Vondelpark è monumento nazionale.

Una bella zona ricca di negozi, situata in nove vie del centro di Amsterdam. Un must assoluto per gli amanti dello shopping alternativo. Trovate abbigliamento di seconda mano, negozi vintage, boutique di stilisti e marche di abbigliamento trendy. Queste vie sono laterali dei grandi canali, come l'Herengracht e il Keizersgracht. I loro nomi sono: Berenstraat, Gasthuismolensteeg, Hartenstraat, Huidenstraat, Oude Spiegelstraat, Reestraat, Runstraat, Wijde Heisteeg e Wolvenstraat.